Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

I colori della Memoria

“I colori della Memoria” è un concerto-spettacolo ideato per ricordare tutte le vittime della dittatura nazista attraverso le melodie e i testi di celebri tanghi yiddish.

Al loro ingresso nei campi di concentramento tutti i detenuti ricevevano un distintivo da apporre sulla propria divisa carceraria. Da quel momento un simbolo e un numero avrebbero cancellato l’identità di ogni prigioniero e con essa qualsiasi considerazione e dignità per l’uomo. Anche in questa situazione tragica la musica divenne una delle più preziose per poter esprimere le proprie sofferenze, consolare il proprio dolore ma anche esprimere la speranza di un futuro migliore.

E il tango, espressione artistica molto amata dal regime nazista, fu uno degli stili musicali più utilizzati dagli artisti detenuti nei campi di concentramento.